1,103 utenti hanno letto questo articolo

Originale e ricco di spunti interessanti “Il Viaggio – la Divina Commedia “ di Vincenzo Petitto, in cui l’autore, studioso umanista e docente di spiccato calibro di materie letterarie nelle scuole superiori dell’Irpinia, riattraversa i cento canti della Divina Commedia riproponendoli al lettore in chiave sintetica, ma estremamente chiara e fruibile per la capacità di trasmettere  con immediatezza e solo apparente semplicità, il messaggio che in ognuno di essi si cela, esprimendo la grande attualità del pensiero dantesco. Non è un caso che questo testo interessante e ricco di nozioni che non sono però mai accompagnate dalla pretesa di voler divulgare un messaggio critico o filologico, sia stato pensato e realizzato proprio in quest’anno in cui ricorrono  i settecento anni dalla scomparsa di Dante Alighieri. E Vincenzo Petitto con questa sua meritevole pubblicazione ha voluto in qualche modo, consapevolmente o inconsapevolmente, rendere omaggio ad uno dei massimi maestri della nostra letteratura, creando al tempo stesso un valido strumento di conoscenza di tutti quei messaggi danteschi che sono  diventati parte del nostro linguaggio, senza che spesso non se ne conosca neanche il significato. Interessante la struttura con cui sono impostati i cento capitoli, tutti brevi ma strutturati in modo schematico, per cui vengono delineati i sei punti chiave: luogo, personaggi o episodi, il tempo, i versi più noti diventati parte del linguaggio comune e a conclusione la spiegazione sintetica, ma molto chiara, del significato specifico di ogni singolo canto. Nel testo ci sono molte note, utilizzate per dare al lettore una spiegazione semplice e concisa di cosa il grande Poeta volesse rappresentare, e conferiscono, per l’essenzialità del linguaggio, chiarezza a tutto l’impianto narrativo, perché il lettore si sente accompagnato a scoprire il significato che si cela in ognuno dei capitoli. E’ un testo vario e ricco anche di molte illustrazioni, alcune delle quali realizzate dal famoso artista Gustave Dorè  o da altri noti pittori ed incisori, e questo aspetto conferisce al volume una sua particolare leggerezza e amenità, senza orpelli o inutili sovrastrutture, ma col solo scopo, da parte di Petitto, di raggiungere l’animo dei propri lettori, accompagnandoli in un universo di emozioni, sensazioni e conoscenze significative e rese con linguaggio scorrevole ed immediato che esprime anche un forte sentimento religioso che pervade ogni pagina del libro e con un costante e mai taciuto riferimento all’immagine delle stelle presenti ovunque come l’aria dell’universo. E’, come lo stesso autore afferma, “solo una visione d’insieme, un primo contatto, una guida, di facile lettura, della massima opera di tutti i tempi.”

Annella Prisco

Vincenzo Petitto: “Il Viaggio – La Divina Commedia”

Edizione Irpinia Libri – costo euro 12,00

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.