530 utenti hanno letto questo articolo

A chi non sopporta, i film di Natale, tipo cinepanettoni o stucchevoli e zuccherosi film americani, consiglio due  bei film, ben interpretati che ho visto recentemente, e che ho molti apprezzato. Uno é Orlando, una delicata, anche divertente favola moderna di Daniele Vicari, con Michele Placido, magnifico attore e Angelica Kasankova, la ragazzina. L’altra è Chiara, la storia della Santa ma nella sua prima parte, in una sua dimensione umana, più ragazza che Dottora della Chiesa. Questo film è interpretato da  Margherita Mazzucco e diretto da Susanna Nicchiarelli. Bella, la fotografia con scorci di Urbania, Assisi, Gubbio e la piacevole parlata umbra, che per chi non la capisse, è sottotitolata. Anche il film di Placido è parlato, non in perfetto italiano ma in ciociaro, ma comprensibilissimo, vestendo Placido, i panni di un semplice ma generoso agricoltore che si trova a dover fare i conti con una bizzosa quando  viziata ragazzina Italo- belga, diventata a sua insaputa, nipote da accudire.  Diversi tra loro ma entrambi film da vedere anche con famiglia, pur non essendo film puerili. Se ancora in programmazione, vi consiglio il Signore delle Formiche, intelligente film di Gianni Amelio, sulla storia  assurda di Aldo Braibanti, un caso quasi unico, di accusa di plagio nei confronti di un suo giovane allievo. Mi è piaciuto perché ribalta luoghi comuni e sfata alcuni miti.  Interpretato magistralmente da Luigi  Lo Cascio, che ci delizia anche con un cameo nel ruolo di Gregorio IX in Chiara. Anche gradevole ma meno adatto per le famiglie, per via di due pur fugaci scene hard, ” Perfetta Illusione” di Pappi Corsicato. Chi ama i vecchi film perfettamente restaurati, oppure i cartoni animati classici, può sempre  al Massimo, vedere  una spettacolare programmazione di pellicole storiche e classiche . Basta andare sul sito on line e scegliere, http://www.cinemamassimotorino.it/calendario/. Prima o dopo si può anche andare alla Mole per vedere, sia il Museo del  Cinema, uno dei più visitati di Torino, oppure la Mostra di Dario Argento.  Per Natale e Capodanno, anche il Museo ha in calendario iniziative straordinarie,  https://www.museocinema.it/it.  Non c’è che l’imbarazzo della scelta.