1,525 utenti hanno letto questo articolo

Cari genitori, con quale animo mandate i vostri figli nella scuola statale? La scuola pubblica, al momento, a pochi giorni dall’apertura è nel caos assoluto. Manca tutto, niente è in ordine. C’è ancora la polvere accumulatasi dal mese di marzo; i banchi sono in attesa, mancano le strisce sul pavimento per il preciso distanziamento, gli insegnanti debbono provvedere di tasca loro alle protezioni, giacché nulla è loro arrivato.I vostri figli, di sicuro, sono a rischio.Non mi rivolgo al Governo, fatica inutile.Mi rivolgo a voi: fatevi sentire, esigete che tutto sia al posto giusto per un anno scolastico serio e fruttuoso, pretendete la massima sicurezza per i vostri figli. E se serve, alzate davvero la voce.Insomma, svegliatevi! Ve lo dice un ex professore.