5,962 utenti hanno letto questo articolo

Dire Gawronski significa dire giornalismo di qualità, oggi quasi scomparso; significa parlare di impegno civile e politico di alto livello morale e culturale al Senato della Repubblica e al Parlamento europeo per molte legislature, significa parlare di una grande famiglia polacca – piemontese: Alfredo Frassati, senatore e fondatore de “La Stampa “, Luciana Frassati Gavronska  e Pier Giorgio Frassati, esempio di santità e di eroismo cristiano. Parlare di Jas significa anche parlare di Centro “Pannunzio”, di cui è stato Presidente e protagonista di tanti momenti importanti, come ha ricordato Anna Ricotti, la dirigente del Centro che gli è stata più vicina in tanti eventi memorabili che hanno fatto grande il Centro. L’eleganza e la semplicità di Jas sono lo stile di una vita austera e serena, senza la spocchia di tanti che sono nessuno e si credono importanti. Gawronski parla correntemente cinque lingue ed  ha girato più volte il mondo. E’ una sorta di Oriana Fallaci al maschile che ha intervistato tanti personaggi, a partire da Papa Giovanni Paolo II. E‘ stato corrispondente della Rai dagli USA ed ama la democrazia americana di Tocqueville, ma ha un equilibrio e una moderazione che impediscono di accostarlo ad Oriana. Rispetto ai politicanti ignoranti d’oggi è un gigante, anche se non ha mai fatto nulla per primeggiare. Sarebbe stato un ottimo Ministro degli Esteri, se Spadolini e Berlusconi avessero saputo scegliere meglio  i loro collaboratori. E’ stato molto amico di Gianni Agnelli, ma è stato sempre con la schiena diritta rispetto agli interessi della Fiat. Credo che adesso non ami chi ha preso il posto di Agnelli,bsnaturandone il lavoro. E’ un uomo aperto e disponibile. E’ un cattolico polacco con il senso della laicità dello Stato proprio dei liberali autentici. E’ un grande onore per il Centro “Pannunzio” averlo suo sostenitore ed amico. In questa occasione gli giungano gli auguri più affettuosi di tutti gli amici. Con il nome Gawronski nella sua storia il Centro “Pannunzio” si distingue da tutti i circoli e circoletti che dicono di voler fare cultura ,mentre fanno politica e ideologia, spesso di bassa lega. Il principe Jas Gawronski porta con sé uno stile che solum è suo, senza mai esibire la sua grande storia e una straordinaria tradizione famigliare.