1,033 utenti hanno letto questo articolo

Oggi 30 settembre si è svolta presso Green Pea la Presentazione Progetto SBAM – Sport Benessere Alimentazione e Movimento

 Nasce a Torino il progetto SBAM che si pone l’obiettivo di favorire la cultura del movimento come abitudine quotidiana nella vita di ciascuno, al fine di migliorare il proprio benessere e la propria salute. La particolarità dell’iniziativa di cui sono promotori ADN, CPD e Centro Ricerche Performance e Benessere con il sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo e con la partecipazione di OPES oltre alla collaborazione di Green Pea grazie al suo amministratore delegato Francesco Farinetti, è di rivolgersi principalmente ai bambini/ragazzi delle scuole torinesi e ai cittadini Over 65, proponendo a queste due diverse fasce di utenti una serie di attività motorie tanto online quanto in presenza, le quali successivamente sfoceranno in un grande evento di piazza previsto per maggio 2022.  Ambasciatore ufficiale di SBAM è Alessandro Del Piero (https://youtu.be/qStP0drmSYQ link video) sin da subito portavoce dei valori altamente educativi ed inclusivi contenuti all’interno del progetto. Testimonial è Arturo Mariani (https://youtu.be/HGS90zLV_58 link video), calciatore della Nazionale Italiana di Calcio Amputati e scrittore di best seller.  Ad oggi sono 6 i plessi scolastici che hanno aderito al progetto nella città di Torino con oltre 4600 studenti tra scuole elementari e medie. Dall’11 ottobre ogni istituto avrà la possibilità di usufruire a titolo completamente gratuito di video lezioni di movimento della durata di tre minuti da svolgere in classe (attraverso strumentazione telematica come LIM, Tablet, smartphone etc.) ogni giorno per tutto l’anno scolastico.  Ogni seduta prevederà un esercizio per le gambe, uno per il “core”, uno per la parte superiore del corpo ed uno di mobilità articolare o stretching.  Le video lezioni saranno personalizzate in funzione all’età e non solo. Grazie ad un trainer professionista gli esercizi saranno anche proposti in modalità adattata, in modo da favorire la partecipazione attiva di tutti gli allievi della classe. Inoltre, gli studenti saranno guidati nella corretta esecuzione per garantire il miglior risultato possibile. Per essere più incisivi nel raggiungimento dell’obiettivo del progetto, saranno coinvolte anche le famiglie dei singoli alunni tramite un’area riservata online nella quale troveranno contenuti di coaching, le video lezioni di movimento proposte in classe e approfondimenti sui temi dello sport, del benessere, dell’alimentazione e del movimento proposti dai nostri partner/professionisti. Infine, le classi verranno coinvolte in una challenge che vedrà ogni 3 mesi vincitrici le classi che avranno prodotto più energia grazie al movimento fatto in classe ed al coinvolgimento delle famiglie!  Per quanto riguarda il target Over 65, da maggio 2021 è iniziata l’attività di workout fruibile a casa  o attraverso i centri aggregativi. Nello specifico presso quest’ultimi vengono organizzate le seguenti attività: primo appuntamento di presentazione dell’iniziativa come avvio del percorso, seguito, a cadenza regolare, da incontri insieme al trainer professionista per allenarsi, confrontarsi, rispondere ad eventuali dubbi e monitorare l’avanzamento del progetto. A casa, (anche perché non è iscritto in un centro), è possibile svolgere le attività di SBAM grazie a semplici video di movimento accessibili a tutti, previa registrazione sul nostro sito. Anche per gli Over 65, come per  le scuole, è prevista un’area riservata ricca di contenuti erogati settimanalmente dai nostri partner/professionisti. Il progetto terminerà il suo anno di sperimentazione a maggio 2022 con l’evento di piazza di due giorni, uno dedicato alle scuole e agli Over 65 aderenti al progetto e l’altro aperto a tutti. In piazza ci saranno: campi prova sportivi(accessibili a persone con disabilità motoria) gestiti da  Associazioni/Organizzazioni che promuovono l’inclusività dello sport proponendo attività adattate, spazi per provare attività dolci (es. yoga, ginnastica dolce, fitwalking, etc.), spazi per seguire seminari di approfondimento sui temi del movimento, degli stili di vita attivi e sani, spazi rivolti alla prevenzione (es. visita oculistica, pressione, elettrocardiogramma, nutrizionista, etc.), il tutto arricchito da isole per la merenda (frutta e verdura di stagione, succhi e prodotti sani, etc.) e aree relax (aree per pic-nic etc.) e di intrattenimento proposte da nostri partner. Al fine di raggiungere l’obiettivo del progetto è previsto per entrambi i target un questionario di inizio e fine percorso con lo scopo di capire quanto le attività proposte siano state significative nel favorire la cultura del movimento e del sano stile di vita. 

Green Pea è il primo Green Retail Park al mondo dedicato al tema del Rispetto, aperto a Torino, la città innovativa d’Italia, di fianco al primo Eataly, nel quartiere Lingotto, a dicembre 2020. È il terzo progetto imprenditoriale della famiglia Farinetti dopo UniEuro ed Eataly. 15.000 m² in cui scoprire un nuovo modo di consumare: da Green Pea si trovano solo prodotti sostenibili, creati in armonia con la Terra, l’Aria, l’Acqua e le Persone. Il building è composto da 5 piani: i primi 4 – ovvero Life, Home, Fashion, Beauty – dedicati a cambiare il rapporto con l’energia, il movimento, la casa, l’abbigliamento e il tempo libero, mentre l’ultimo è un club dedicato all’ozio creativo, l’Otium Pea Club. Più di 100 Partners e un pisello verde su ogni prodotto in vendita, simbolo di una vera e propria inversione di rotta nella produzione e nel consumo, all’insegna del payoff From duty to beauty. Green Pea www.greenpea.com 

 “Il progetto SBAM Sport, Benessere, Alimentazione e Movimentazione per tutti, selezionato dal bando Muoviamoci! della Fondazione Compagnia di San Paolo risponde pienamente agli obiettivi della nostra Fondazione: sostenere e diffondere a Torino l’attività fisica e sportiva come strumento di promozione non solo di corretti stili di vita, ma anche di inclusione, di educazione e di cittadinanza attiva. Il progetto si propone infatti di favorire una cultura del movimento come comportamento quotidiano della vita di ciascuno per migliorare il proprio benessere e la propriasalute, in particolare per bambini e bambine, ragazzie ragazze delle scuole primarie e secondarie di primo grado e per persone over 65, di creare un “linguaggio” comune tra le diverse generazioni attraverso occasioni di incontro, di dialogo e di attività, e di sviluppare occasionidi inclusione per le personecon disabilità fisico-motorie, sensoriali e intellettive” afferma Marzia Sica,Responsabile dell’Obiettivo Persone della Fondazione Compagnia di San Paolo

Sito www.sbam.life Telefono +39 3492834974 Email info@sbam.it 

Fabrizio Vespa

Responsabile Comunicazione CPD

338.7606183